alimentazione, integrazione, salute

Lo zenzero

Radice fresca di zenzero

E’ una pianta erbacea perenne di cui vengono utilizzate le radici fresche o essiccate.

L’origine è asiatica e venne portato in Europa ai tempi dei Romani.
Lo Zenzero contiene diversi principi attivi, tra cui: olio essenziale, gingeroli, shogaoli, resine e mucillagini. 
Queste sostanze, oltre a dare il caratteristico aroma, gli conferiscono proprietà salutari, addirittura medicinali.

Lo possiamo trovare in commercio fresco o in polvere da utilizzare come spezia. 

Per quanto riguarda il suo utilizzo, consumandolo fresco si può apprezzare maggiormente il suo particolare aroma, che tende a farsi meno intenso con la sua essicazione. Dal punto di vista delle proprietà non ci sono differenze.

Proprietà dello zenzero

  • Elevato potere antiossidante.
  • Diminuisce l’angiogenesi (riduce la formazione di nuovi vasi sanguigni)
  • Diminuisce l’infiammazione

Grazie a queste tre proprietà possiamo considerare lo zenzero come alimento anti-cancro, in quanto abbiamo visto che gli antiossidanti combattono i radicali liberi responsabili di modificazioni cellulari, mentre la riduzione dell’angiogenesi comporta un minore nutrimento ad un eventuale tumore, rallentandone la crescita o addirittura inibendola.
Si è visto poi che l‘infiammazione cronica crea un terreno favorevole all’insorgenza di certi tipi di tumore.

  • Ha effetto antinausea, basta metterne in bocca un pezzetto fresco ed ecco che nausea e vomito scompaiono (ottimo per il mal d’auto o mal di mare)
  • Ha proprietà digestive (le tisane allo zenzero sono ottime contro gastrite ed esofagite)
  • Ha un benefico effetto a livello intestinale.
  • Ha effetto  antidolorifico e decongestionante nei traumi con strappi o distorsioni e nei dolori reumatici.
  • Ha un’azione antisettica.
  • Ha proprietà diuretiche.
  • Ha effetto termogenico (proprietà dimagranti)

Viste tutte queste caratteristiche salutari dello zenzero sarebbe buona abitudine utilizzarlo frequentemente nella dieta.

Si può utilizzarlo molto facilmente nella preparazione di tisane o aggiunto al tè.
La stessa polvere di zenzero, commercializzata in vasetti, può essere usata come spezia nelle insalate o nella preparazione di piatti a base di verdure.

Tisana allo zenzero: acqua bollente, succo di limone, zenzero fresco grattuggiato, zucchero di canna. Lasciare in infusione 5 minuti, filtrare e versare in tazza. Aiuta la digestione e riscalda.

Tè verde e zenzero: far bollire l’acqua per il tè con 2 o 3 fettine di zenzero. Riscaldante e dimagrante.

Sul web si possono trovare tante ricette, c’è solo l’imbarazzo della scelta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...